Windows 10 Anniversary: build 14393.479

Laptop con Windows 10 Anniversary, in evidenza il menu aggiornato.

Ad un mese praticamente esatto dal rilascio della build 14393.447, Microsoft aggiorna nuovamente Windows 10 Anniversary Edition (o versione 1607, come preferite!) grazie alla nuova patch cumulativa denominata kb3201845, che va a sostituire la precedente kb3200970. Il nuovo aggiornamento porta la build del sistema operativo Microsoft a quota 14393.479, e come al solito si tratta di un rilascio volto a risolvere diversi bug. Il changelog è disponibile nella pagina ufficiale – lo riportiamo qui sotto. La traduzione è opera del traduttore automatico Microsoft.

  • Migliorata l’affidabilità di disenrollment management (MDM) dispositivo mobile, distribuiti componente DCOM (Object Model), Peripheral Component Interface e PowerShell.
  • Risolto problema che causa un eccessivo della batteria se si dispone di un IME cinese installato e si utilizza Windows Hello per l’accesso.
  • Problema di indirizzo con trascinamento OLE che impedisce il download di una raccolta documenti di SharePoint come file.
  • Indirizzo problema con i dispositivi di supporto fisso Super Floppy formattato che non sono accessibili in Esplora risorse o riconosciuto da Windows Update anniversario di 10.
  • Risolto problema che causa un errore di installazione quando un dispositivo è dimezzato utilizzando la sequenza di attività SCCM al client di System Center Configuration Manager (SCCM).
  • Risolto problema che causa la perdita di informazioni sullo stato di un componente facoltativo (OC), comprese tutte le macchine virtuali Hyper-V, dopo l’aggiornamento.
  • Risolto problema che causa la visualizzazione di informazioni che non sono coerente con ciò che viene memorizzato sul disco Floppy.
  • Risolto problema che, dopo la connessione di un’unità CD/DVD-ospitati condivisa con nessun supporto inserito, fa sì che alcuni dei comandi, come DIR e NET USE, il blocco.
  • Risolto problema in cui clienti non possono utilizzare dimensioni della cache directory maggiore di 64 KB.
  • Risolto problema in Windows Explorer non richiedere le credenziali quando un utente accede al sistema utilizzando un account Microsoft.
  • Risolvere altri problemi con la compatibilità delle applicazioni e Internet Explorer

Per chi volesse scaricare la patch manualmente, la patch ha dimensione di 503MB per sistemi 32bit e di circa 938MB per sistemi 64; è possibile recuperarla dal Microsoft Update Catalog.

Onnivoro di tecnologia, spera ancora che la passione porti risultati - con risultati ancora troppo altalenanti!

Questo sito utilizza XenWord.