Vampyr? Rimandato in primavera

Screenshot ufficiale di Vampyr

Proprio così: DONTNOD Entertainment e Focus Home Interactive hanno confermato che Vampyr non sarà  disponibile a novembre. A ritardare la fase finale dello sviluppo è stato un “problema tecnico ora risolto”, e DONTNOD ha sottolineato come l’ulteriore tempo a disposizione sarà fondamentale anche per “perfezionare i dettagli e il bilanciamento, cose che fanno la differenza in un gioco come Vampyr, vista la sua natura semi-open world, la linea narrativa complessa e le meccaniche da Gioco di Ruolo”. DONTNOD stessa ha ringraziato pubblicamente Focus Home Interactive per la disponibilità mostrata circa il rinvio.

Tutto bene? Tutto male? Sicuramente per il Dr. Reid questo rinvio potrebbe essere una benedizione: il mondo dei vampiri ricorda ancora con affetto i due “Vampire: The Masquerade”, che seppur con innegabili difetti erano riusciti a catturare in buona parte le atmosfere dark dell’omonimo gioco di ruolo da tavolo; Vampyr non si avvale di un background tanto forte, e dovrà per forza di cose combattere con tutto sé stesso per conquistarsi più pubblico possibile; inoltre novembre – si sà – non è un mese semplice: Call of Duty WWII, Football Manager 2018,  Need for Speed Payback, Star Wars Battlefront 2, più le riproposizioni di Skyrim Special Edition e L.A. Noire, senza contare l’enorme mole di titoli in arrivo ad ottobre. No, davvero, questo rinvio potrebbe essere la miglior cosa per il malcapitato Dr. Jonathan Reid. Appuntamento per la primavera del 2018!

Onnivoro di tecnologia, spera ancora che la passione porti risultati - con risultati ancora troppo altalenanti!

Questo sito utilizza XenWord.